Dalla vita di strada all’autogestione

 In mojoca

Il Mojoca è una storia lunga che ha già più di vent’anni. E’ nato dal fortunato incontro tra il professor Gerard Lutte e le ragazze e i ragazzi di strada di Città del Guatemala che, dopo anni di crescita del movimento sono oggi in grado di autogestirsi.

Il Guatemala è un paese violento e i ragazzi di strada sono le vittime che pagano il prezzo più alto di questa condizione. Vivere in strada; non avere casa o riparo, non avere documenti, assistenza sanitaria, istruzione, lavoro, rimediando qualcosa da mangiare con l’elemosina o piccoli furti. Questa la realtà quotidiana di migliaia di ragazze e ragazzi. La struttura del Mojoca è in grado di seguirne, con le sue attività e i suoi programmi, oltre 200.

Il percorso per il reinserimento è lungo e va dall’incontro in strada, all’appoggio nelle case di accoglienza, all’inserimento nei programmi educativi e di lavoro, fino all’autogestione di laboratori e piccole ma importanti attività economiche.

Nel 2010 sono nati all’interno della casa dell’amicizia del Mojoca i Laboratori Solidali a partire dai corsi di apprendistato di falegnameria, sartoria, cucina, pasticceria-panetteria, e l’apertura di ben due punti vendita.

Il Mojoca ha deciso di aderire al progetto Chiquito Mundi, utilizzando come soggetto artistico l’elaborazione grafica di una foto di archivio molto significativa che esprime il cambiamento del Mojoca dall’assistenza semplice alle ragazze di strada, alla costruzione di progetti di vita. Per sostenere il Mojoca puoi acquistare i prodotti collegati al progetto:  https://chiquitomundi.org/portfolio-posts/mojoca-movimiento-de-jovenes-de-la-calle-guatemala/#prodotti_mojoca

scuola di formazione

2007-01-scuola-esterna
Recent Posts

Leave a Comment